Formont Valsesia e Valdossola organizzano un corso di aggiornamento per Accompagnatore naturalistico o GEA in Formazione a distanza. Il percorso formativo verte in particolare sulle situazioni innovative riscontrate su argomenti relativi alle materie del corso di qualificazione. La durata è di 50 ore di cui 2 di prova finale. Le lezioni teoriche si terranno a distanza in orario preserale e serale su piattaforma Zoom a partire dal mese di gennaio 2021. E’ richiesto il possesso dell’abilitazione professionale da Accompagnatore naturalistico o Guida escursionistica ambientale.

IL CORSO

Gli argomenti trattati nell’aggiornamento per Accompagnatore naturalistico o GEA saranno i medesimi del corso di qualificazione. Elementi di primo soccorso, tecniche di comunicazione, botanica, legislazione, zoologia, etologia animale, meteorologia, astronomia e conoscenza del territorio. Al termine del corso e al fine della registrazione dell’avvenuto aggiornamento, Formont comunicherà agli uffici regionali delle province di residenza dei corsisti, i nominativi dei professionisti partecipanti al corso.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni si effettueranno previa compilazione e consegna del modulo di iscrizione.

https://www.formont.it/df/upload/filesCorsi/1605268976.pdf alla Segreteria Formont Valsesia o tramite e-mail a   cfp-varallo@formont.it o posta entro il 31/12/2020. Per informazioni +39 335 797 8890 – tel. +39 0163.564420. Il termine per le iscrizioni è il 31 dicembre 2020.

IL FORMONT

Gli obiettivi di Formont sono progetti concreti sui programmi di sviluppo dell’economia montana. Rispondendo alle seguenti esigenze realizzare progetti formativi incentrati sulla valorizzazione e promozione delle risorse locali. Offrire percorsi formativi orientati all’implementazione di nuove attività quali fonti integrative del reddito per superare il fenomeno della stagionalità, tipico di molte attività di montagna. Quindi favorire l’occupazione giovanile per contrastare lo spopolamento delle zone alpine, reso inevitabile dalla mancanza di posti di lavoro e dall’insufficienza dei redditi, per consentire la permanenza in montagna. Poi gli inserimenti lavorativi proponendo e realizzando attività formative specifiche e mirate, attraverso ricerche di mercato sul lavoro e sul sistema formativo regionale in un concetto di rete. L’inserimento o la reintegrazione delle donne sul mercato del lavoro. Quindi proporre attività formative che prevedano momenti di stage in azienda e aderire a progetti europei di formazione e scambio con l’estero. Le sedi sono Formont La Mandria, Formont Venaria Reale, Formont Valsusa, Formont Peveragno, Formont Valli dell’Ossola, Formont Valsesia.